Non ditelo ai grandi (Bologna Children’s Book Fair)

 

Vi avevo promesso un resoconto dalla Fiera di Bologna e dunque eccomi qui. Premessa doverosa: non sono un animale da fiera. Dopo un po’ che sto girando comincio a stancarmi, mi fanno male le spalle per il peso dei cataloghi che non riesco a non saccheggiare dagli stand, non riesco a comprare perché mi sento sopraffatta dall’enorme quantità di libri disponibili che mi crea confusione e in più sono fermamente convinta che vista una fiera le hai viste tutte. Quest’anno io ho avuto la possibilità di visitarne diverse: il Salone del Libro di Torino, la Più libri più liberi di Roma e poi questa e vi dico che per chi vuole farsi una cultura sugli editori meno conosciuti sicuramente le fiere sono interessanti, ma per il resto trovo più utili il programma di incontri che le anima rispetto al classico giro tra gli stand.

Detto ciò però devo ammettere che la Bologna Children’s Book Fair una particolarità ce l’ha ed è il suo carattere profondamente internazionale al quale ero impreparata. A Bologna, in sintesi, troverete sì solo editori per ragazzi (o per grandi case editrici solo la loro sezione per ragazzi) ma di tutto il mondo. Cosa ancor più interessante poi, è che questi editori stranieri, il cui numero sommati oltrepassa di gran lunga gli italiani presenti, non sono relegati in padiglioni a sé ma dominano l’intera fiera inframmezzati qua e là da qualche casa editrice nostrana. Per intenderci: voi camminate nei padiglioni tra gli stand di Brasile, Francia, Honk Kong, Nuova Zelanda e un po’ di Italia qua e là. Naturalmente, essendo questa fiera destinata agli operatori del settore, è chiaro che questo discorso risulta utile soprattutto a editori e agenti che esplorano la produzione straniera alla caccia di titoli da acquistare e tradurre. L’editoria per bambini oggi è molto globalizzata: è facile produrre storie universali che siano esportabili in ogni stato del mondo.

Altro argomento interessante è che quest’anno la fiera si è aperta al pubblico, in particolare dei bambini, attraverso un padiglione interamente dedicato a mostre, incontri, letture, laboratori ed una grandissima e interessantissima libreria piena di titoli sia italiani che stranieri.

Essendoci lasciati con un post dedicato al cosiddetto scandalo delle “fiabe gay” ho fotografato per voi soprattutto i libri dedicati alle tematiche di genere e alle famiglie un po’ diverse, perché mi sembravano in assoluto la tematica più innovativa riscontrata quest’anno.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di un paio di libri ho fotografato anche l’interno perché mi sembravano particolarmente interessanti e belli da sfogliare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ce n’è poi qualcuno che esula da questo gruppo ma che vi consiglio perché davvero bello come questo strepitoso pop up (io ho un debole per i pop up ben fatti, penso che siano un prodotto artistico molto più adatto ai grandi che ai bambini!).

20140325_141129

Della fiera mi piacerebbe raccontarvi ancora qualcosa e in particolare l’incontro con un mito della mia infanzia: Bianca Pitzorno. Dal momento che questo post è già troppo lungo e la Pitzorno merita uno spazio tutto per sé vi rimando al prossimo post. A presto!

Annunci

3 commenti

Archiviato in Recensioni

3 risposte a “Non ditelo ai grandi (Bologna Children’s Book Fair)

  1. Più Pop-up (ben fatti) per tutti!

  2. Pingback: In giro per la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna BCBF 2014 | Zuppagrafica

  3. molto bello il tuo post..soprattutto le immagini inserite..l’ importanza è farsì che la cultura non vada mai in vacanza..anche qui è stato fatto un convegno sul digital 2.0, la nuova veste grafica della biblioteca provinciale di foggia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...