Happy Readers, quando i libri fanno ingrassare

Questa settimana, nel mio articolo su Temperamente parlo dell’ultima discutibile iniziativa del colosso dei fast food. In Inghilterra McDonald’s lancia Happy Readers: libri al posto dei giocattoli nel celeberrimo Happy Meal. Gioverà allo scarso amore per la lettura dei bambini inglesi? O lenirà il senso di colpa delle mamme? A voi l’ardua sentenza. Ovviamente leggete e commentate su Temperamente!

https://i0.wp.com/www.temperamente.it/wp-content/uploads/2013/01/1_jpg_1357262913-1_jpg_1357834373-jpgmin6903951.jpeg

Annunci

9 commenti

Archiviato in Chiacchiere in libreria, Curiosità, Libri da mangiare, Libri per bambini, Temperamente

9 risposte a “Happy Readers, quando i libri fanno ingrassare

  1. ma è fantastico…se lo facessero in Italia, mc fallirebbe!!!

    • Tu dici? Io temo la stupidità degli italiani e penso che per tanti genitori il libro potrebbe rappresentare un incentivo, o meglio un lenitivo per il senso di colpa generato dalla frequentazione del Mc. Speriamo che non lo propongano qui in ogni caso…

  2. A me non sembra così malvagia come idea, devo essere sincera… Alla fine, se dal male che può fare quel cibo (che poi, secondo me tutto dipende da QUANTO SPESSO uno ci va) può uscire qualcosa di buono, perché criticare l’idea?

    • L’idea non è malvagia, malvagi sono gli indici di obesità infantile in Inghilterra. Niente fa male a piccole dosi e se ti regalano un libro tanto meglio. Una volta ogni tanto, se avessi figli, ce li porterei. Il punto è che queste campagne non sono lanciate per clienti occasionali. La fortuna del McDonald’s è fatta dagli abituè. In America il 25% della clientela frequenta il Mc più di una volta alla settimana. Chissà in Inghilterra.

  3. scake

    Ma vuoi che colei che ha messo su “il club delle lettrici golose” si pieghi alla MONNEZZA di Mc Donald’s?
    Su insistenza dei cuginetti siamo andati a farci un toast sotto Natale in una delle loro sedi a Venezia e …. PURE IL TOAST FACEVA SCHIFO!!!

    • Per carità… Stando a quanto ho letto sul tuo blog i tuoi bambini sono già degli ottimi lettori e la loro mamma cucina davvero bene, perciò che bisogno avrebbero del Mc Donald’s? Io poi sono fermamente convinta che nessun bambino ne abbia davvero bisogno. In fondo questa mossa commerciale se ci pensi è più diretta ai genitori che ai bambini. Loro preferirebbero il giochino, ma il libro lenisce il senso di colpa di mamma e papà…

  4. siamo finiti. con le loro strategie di marketing penetrano pure il sacro mondo della cultura e la usano come strumento di guadagno più spudorato.

    del resto noi avevamo Mario Resca al Mibac (MINISTERO DEI BENI CULTURALI), che affermava che vendere cultura era come vendere un panino da mc donald. Si saranno lasciati ispirare?

    • Non sono d’accordo con te sul sacro mondo della cultura. Credo che desacralizzare quest’ambito non sia una brutta idea e che serva a renderlo meno elitario e più alla portata di tutti. Detto ciò siamo d’accordo su un punto: a McDonald’s non importa niente della cultura. E’ solo l’ennesima strategia di marketing ed è per questo che mi dà sui nervi.

      • meno elitario? di questi tempi? riflettiamoci un attimo sulla la crisi che c’è. possiamo solo potenziare le nostre informazioni con ottimi mezzi di scambio quali : internet e biblioteca.
        Per non parlare del fatto che la maggior parte delle pubblicazioni che hanno successo sono quelle che hanno una volgarità innata nel trasferimento dei messaggi (50 sfumature di grigio, tre metri sopra il cielo, ecc.ecc.)
        Bisogna ottenere qualità da chi si prefigge di usare questa attitudine come strumento di divulgazione prioritari, con un progetto costruttivo dietro.. Le grandi aziende, invece, sfruttano l’immagine portando a illuderti che è necessario andare lì per avere piu’ accessibilità, sfruttandoti.
        Su questo punto siamo d’accordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...