Non abbandonarli!

C’è un dato, in questa estate 2012, che mi ha particolarmente stupita e sconfortata. Simona Novi, presidentessa dell’Associazione volontari canile di Porta Portese, ha dichiarato che questa estate hanno varcato le porte dei canili circa il 30% di cani in meno rispetto al 2011. È una bella notizia, ovvio che sì, ma c’è anche da chiedersi da cosa dipenda questo calo. La teoria ipotizzata dal giornale da cui ho tratto la notizia è che quel 30% di cani sia rimasto a casa a godersi l’estate con quel 30% di italiani che quest’anno, per la crisi, non è riuscito ad andare in vacanza. Tutto ciò è avvilente visto in questa prospettiva: i nostri amici a quattro zampe sono gli unici ad aver beneficiato della crisi e rischiano col ritorno di tempi migliori di tornare a trascorrere le ferie sul ciglio della strada. Quegli stessi padroni che quest’anno hanno passato ferragosto in città in compagnia dei loro animali, sono gli stessi che l’anno prossimo non si farebbero scrupoli ad abbandonarli per le sacrosante ferie.

L’amore per i nostri animali dovrebbe prescindere da logiche così egoistiche, avere un cane o un gatto è un impegno che richiede cura, dedizione e anche sacrificio. Sono sentimenti che sarebbe meglio instillare da piccoli e a tal proposito voglio segnalarvi un titolo interessante per le letture animaliste per i più piccoli:

Un gatto non è un cuscino di Christine Nostlinger è la storia di un gatto con tanti padroni. Strappato alla sua mamma il gatto viene sballotato qua e là cambiando continuamente nome, identità e abitudini di vita. Alla fine il gatto, stufo di una vita da peluche, decide di scappare e di iniziare una nuova vita da gatto libero. Il libro è scritto con linguaggio semplice e spiritoso. Leggendo si prova un senso di disagio per le limitazioni inflitte al gatto dai suoi padroni e si impara a rispettare la dignità degli animali in quanto tali, non giocattoli o oggetti da piegare alle nostre esigenze.

Edizioni Piemme, adatto a bambini dall’età di 5-6 anni (o anche prima se lo leggono la mamma e il papà).

Advertisements

5 commenti

Archiviato in Libri per bambini, Recensioni

5 risposte a “Non abbandonarli!

  1. Bello Abbaiare stanca! Io ho portato quadrupede cane con me e quadrupede gatto è restato a casa e ben coccolato dalla nonna!

  2. “L’amore per i nostri animali dovrebbe prescindere da logiche così egoistiche, avere un cane o un gatto è un impegno che richiede cura, dedizione e anche sacrificio.”
    Il problema, con le persone che prendono gli animali per abbandonarli alla soglia delle prime vacanze, e che loro NON amano gli animali. Se li prendono per moda, divertimento, passatempo, perché l’ha preso il vicino di casa, perché il cane della cugina dell’amico del figlio del professore ha figliato e quindi vogliono essere carini e prenderseli, perché avevano un momento di depressione, eprché il figlio faceva i capricci… per mille motivi, insomma, tranne che per amore.
    Sono d’accordo quindi che bisognerebbe cercare di instillare l’amore per gli animali fin dalla più tenera età… anche se il problema oggi sono gli adulti, non i bambini.
    (Un altro libro che io consiglio moltissimo, che si può leggere e rileggere a tutte le età, è “abbaiare stanca” di Pennac: dal punto di vista di un cane, prima preso dall’accalappiacani, poi adottato da una ragazzina viziato e poi messo da parte per giochi più divertenti, eccetera eccetera. Davvero un bel libro, secondo me.)

    • Conosco bene Abbaiare stanca! Pensa che oggi avrei voluto dedicare il post a due libri e il secondo era proprio quello di Pennac. Purtroppo ero a corto di tempo e ho preso nota mentalmente di parlarne in un altro momento. Hai fatto bene a citarlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...