Lo snobismo del bestseller

Il suo arrivo è sempre imprevedibile. Ti stavi appena riprendendo dall’ultimo successo editoriale che ne spunta un altro. Milioni di copie, folle in visibilio all’entrata delle librerie (cosa rara a dire il vero), pubblicità in ogni luogo. Il nuovo bestseller è spuntato e quello precedente si avvia al tramonto. Immancabili, tanto quanto i decantatori del besteseller sono i suoi detrattori perchè, mi dispiace dirlo, ma … Continua a leggere Lo snobismo del bestseller

Meno libri, più borsette

Non temete, non sono impazzita. Lo sconfortante titolo che reca oggi il mio post è dovuto all’amarezza per la notizia che i baresi hanno letto sul giornale questa mattina: Da domani lavori in corso alla libreria Laterza. Dopo quarantanove anni, sarà sbarrato l’ingresso di via Sparano: per fare capolino in questo che è anche e soprattutto un vero e proprio palcoscenico dove da 116 anni … Continua a leggere Meno libri, più borsette

I libri che non ho letto

Riecheggiando il titolo di un bellissimo film , Le parole che non ti ho detto, oggi vorrei condividere con voi l’ammissione non di un non detto bensì di un non letto. Daniel Pennac nel suo manifesto della lettura, Come un romanzo, definisce il diritto di non leggere o quello di mollare un libro in qualsiasi punto come il terzo comandamento di un lettore: “Il libro ci … Continua a leggere I libri che non ho letto

Cinquanta sfumature di passione

Letteratura erotica. È un tema che scotta. Inizierei col dire che per me non è affatto letteratura di serie B, non un semplice trastullo per erotomani. Intanto scrivere di sesso non è facile: banalità e, nel peggiore dei casi, volgarità sono dietro l’angolo. Un autore inesperto può fare casini. Ad esempio anni fa la giovanissima Melissa P. con Cento colpi di spazzola prima di andare … Continua a leggere Cinquanta sfumature di passione

Happy Kindle to me!

La settimana scorsa è stato il mio compleanno. E cosa mi hanno regalato i miei fantastici amici? Il Kindle Touch! LO ADORO. Fatico ad ammetterlo, perché nonostante fosse una mia richiesta ero titubante. Passare dal cartaceo al digitale è un po’ un salto nel vuoto, soprattutto se con i libri hai sempre avuto un rapporto affettivo molto forte. Sono convinta che questo rapporto non si … Continua a leggere Happy Kindle to me!